Il nostro modello di sviluppo sta portando al punto di collasso tutti i grandi ecosistemi planetari. Entro i prossimi 10\15 anni dobbiamo arrivare ad un serio e profondo cambiamento del nostro modo di vivere, di consumare e produrre.
Non c'è più tempo.
Profughi Ambientali
Profughi Ambientali

Il numero dei profughi ambientali è oggi stimato in circa 50 milioni ma le previsioni fanno salire questo numero a 300 nel 2050. Provengono da zone geografiche già socialmente instabili nelle quali il cambiamento climatico diventa la goccia che fa traboccare il vaso.

Uccello morto ripieno di plastica.
Uccello morto ripieno di plastica.

Un uccello della specie albatros ritrovato morto sull’atollo di Midway, in una zona lontana da ogni grande centro urbano. Sia nell’ecosistema marino che in quello terrestre i piccoli pezzi di plastica tendono a salire verso l’alto, disperdendosi nell’ambiente e andando ad incrociare le rotte dei volatili.

Rifiuti tecnologici in Africa.
Rifiuti tecnologici in Africa.

La crescente diffusione di apparecchi elettronici determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell’ambiente con conseguenze di inquinamento del suolo, dell’aria, dell’acqua e con ripercussioni sulla salute umana. In Africa milioni di bambini lavorano in mezzo ai rifiuti tecnologici, respirando i vapori degli incendi indotti, per recuperarne le parti rivendibili.

Profughi Ambientali
Profughi Ambientali

Il numero dei profughi ambientali è oggi stimato in circa 50 milioni ma le previsioni fanno salire questo numero a 300 nel 2050. Provengono da zone geografiche già socialmente instabili nelle quali il cambiamento climatico diventa la goccia che fa traboccare il vaso.

1/12

Stop al riscaldamento climatico, basta con la distruzione del Pianeta e della biodiversità.

E' necessario superare l'attuale modello di produzione e lo stile di vita basato sull'esasperazione dei

consumi. E' possibile passare ad un sistema sostenibile e socialmente equo?

Assolutamente sì.

Un "DECOLOGO" per costruire una società ecologica. In 10 punti, tutte le soluzioni per un paese a zero emissioni, zero veleni, zero sfruttamento.

Dall'appello di RE.S.E.T,  aggiornato da Planet2084 una proposta per cambiare l'Italia.

Se vogliamo salvarci, bisogna Invertire la Rotta!

Per cambiare le cose servono tanti soldi ma con tante piccole donazioni possiamo cambiare il Mondo! Scopri come è facile sostenere la causa del Pianeta e diventare un costruttore di futuro. Tutto il denaro raccolto serve all'organizzazione delle Campagne.

Le nostre battaglie sono possibili solo grazie agli sforzi quotidiani dei volontari ed è per questo che abbiamo bisogno di persone che si occupino di diffondere notizie, organizzare eventi, creare gruppi locali e proteste, raccogliere fondi e acquisire beni donati, fare ricerche e sensibilizzazione.

Perché è necessario un movimento come Planet2084? Non bastavano le Associazioni esistenti? Scopri i motivi. 

Siamo su un treno impazzito.

Da anni gli scienziati danno l'allarme ma i governi continuano a spingere sull'acceleratore. E' possibile crescere all'infinito?

Unisciti alla Resistenza On-line. Anche con internet si può difendere la Terra! Se non hai molta disponibilità di tempo, le Campagne Informatiche fanno al caso tuo! 

E' un momento del tutto nuovo nella storia dell'Uomo. Il Pianeta presenta il conto e segna il tempo alla specie che lo ha depredato.

E noi, cosa possiamo fare?

Certo non possiamo aspettare che il cambiamento giunga "dall'alto".

Dobbiamo contemporaneamente fare pressione sui governi e iniziare "noi", dal basso a modificare i nostri comportamenti. Anche un piccolo passo può essere l'inizio dell'uscita da questa situazione. Basta avere la volontà di cambiare. Cambiare stile di vita, cambiare abitudini e finte comodità. Scelte che comportano indubbi vantaggi per la nostra salute, dei nostri figli e del nostro portafoglio.